solidarietà

Nuovo Comitato Il Nobel per i disabili Onlus

Hai già deciso a chi devolvere il 5x1000 della tua dichiarazione dei redditi?
Puoi sostenere il Nuovo Comitato Il Nobel per i disabili Onlus, fondato da Franca Rame, Dario Fo e Jacopo Fo per aiutare le persone portatrici di disabilità mentali o fisiche, segnando il codice fiscale 92014460544 e mettendo una firma nell'apposita sezione (Scelta per la destinazione del cinque per mille dell'IRPEF).
Nessun costo per il contribuente, il 5x1000 non è un’imposta aggiuntiva e non si somma all’ammontare dell’IRPEF.
I fondi raccolti saranno utilizzati dal Comitato per sostenere progetti legati al sostegno e all'aiuto dei meno fortunati. Fino ad oggi abbiamo consegnato pulmini per il trasporto dei portatori di handicap, sedie a rotelle, computer e apparecchi specifici per i disabili.
 

Istanza quintomondista - Aiutiamo le popolazioni indigene del Xingù (Brasile)

 

«La foresta è il nostro negozio alimentare, il fiume il nostro mercato. Non vogliamo che i corsi d'acqua dello Xingù siano invasi e che i nostri villaggi ed i nostri bambini, che saranno istruiti secondo i nostri costumi, siano messi in pericolo. Non vogliamo la diga idroelettrica di Monte Belo perché sappiamo che non porterà altro che distruzione.»
 
- Cacique Bet Kamati Kayapo, Cacique Raoni Kayapo, Yakareti Juruna
 
Invitiamo tutti i cittadini ad aiutare le popolazioni indigene del Xingù (Brasile), e a sostenere il Capo indiano Raoni e la sua istanza contro il progetto della diga di Belo Monte.
 

 

Dall'Ambasciatore in Senegal Enrico: Peace Culture!

 

PEACE CULTURE!

 

Ciao cittadini!

Come forse saprete, ho creato con alcuni amici un'organizzazione che si chiama Peace Culture! Abbiamo cominciato con il Kenya. Per il Rwanda l'anno scorso abbiamo tirato su una campagna durata 15 settimane sul blog di Beppe Grillo (a cui ha aderito tra gli altri anche Dario Fo) e quest'anno cerchiamo di promuovere la candidatura al premio Nobel per la Pace di Pierantonio Costa, Yolande Mukagasana e Zura Karuhimbi, tre Giusti che hanno fatto cose eccezionali durante il genocidio (Pierantonio ha salvato oltre 2.000 persone), vedi FACEBOOK.

la foto dell'incontro tra Costa, Yolande e Dario Fo (che ha donato due quadri alla causa)

 

 

Tra coloro che hanno svolto ruoli eroici, ma non possono vincere il Nobel che non puo' essere conferito postumo, c'è il capitano Mbaye Diagne, che era osservatore militare delle Nazioni Unite durante il genocidio in Rwanda. Salvo' svariate centinaia di persone, fino alla morte che lo colse durante una missione di salvataggio il 31 maggio 1994 (il link su FACEBOOK o ancora la testimonianza dello scrittore Boubacar Boris Diop su Mbaye Diagne http://www.beppegrillo.it/2009/06/le_interviste_d_4/index.html). Ora Coumba Diagne, sua figlia, vuole creare la sezione senegalese di Peace Culture! per promuovere un progetto volto a fare conoscere le azioni di suo padre nel suo paese ed internazionalmente. 

Vogliamo partecipare?

Enrico