Emiliano Piantagrassa

MESSAGGIO DALLA DIPRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

 

Questa mattina i di-presidenti del consiglio: Emiliano Piantagrassa e Arancio Candito (o Arancio Candito e Emiliano Piantagrassa se si preferisce l’ordine alfabetico rispetto a quello di verdezza) dopo aver indossato il completino primaverile si sono riuniti davanti al Tavolo degli Scambi di Vedute, poi si sono alzati e sono usciti in giardino a saltare sul tappeto elastico della loro Gialla Villa di Primavera. Appena raggiunto il giusto livello di fiatone sono rientrati nella Veranda delle Decisioni ed hanno sgranocchiato anacardi e discusso importanti questioni coprendosi la bocca con un tovagliolo. Insomma per farla breve quello che segue sono gli appunti di Luigina la dattilografa.

 

 

-Se non sembri molto vivo

-se ci tieni almeno un po’

-se sai che e’ la cosa giusta

-se il mondo ne ha bisogno

-se hai perso troppo tempo

-se ti stanno aspettando

-se hai bisogno che te lo dica qualcun altro

-se devi andare in bagno

ALZATI E CAMMINA!

E non fare quella faccia!

 

SCIOCCANTE DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO EMILIANO PIANTAGRASSA

L'eccentrico Emiliano PiantagrassaImprobabili studi hanno portato gli scienziati alcatraziani ad elettrizzanti ed inattese conclusioni. Dopo aver a lungo discusso le novita' coi di-presidenti ecco la dichiarazione pubblica di Emiliano Piantagrassa:

"Cittadini!

A quanto pare

SI VIVE UNA VOLTA SOLA"

Dal fronte i presidenti dichiarano Sguerra!

                                     Nell'immagine i presidenti armati fino ai denti.

Bellici ttadini!

Resistete!
Il nemico invisibile, ma sicuramente antiestetico, ci attacca da tutti i lati: non dovete mollare!
Ieri mi è arrivata una bellissima mail di un amico che mi raccontava di storie straordinarie. Ebbene si! Avevano sabotato anche quella! In fondo al testo c’era una pericolosa pubblicità che si fingeva consiglio e diceva così: “Stanco della noia? Prova i nuovi giochi di Messenger!”.
Noooooo!!! Ma come si fa!? Ma se proprio siete stanchi della noia e proprio non vi va di fare niente al massimo fate gli scherzi telefonici (è solo un esempio, non si fanno gli scherzi telefonici!)!
 Stanno utilizzando nuovissime armi rincretinenti: non ci possiamo più distrarre un momento che ci s’infilano nelle orecchie e ci sussurrano che dovremmo comprare un telefonino nuovo dei colori dell’arcobaleno invece di stare lì con le mani in mano!
Il pericolo è in agguato anche nel tragitto da casa al fruttivendolo dove potremmo incontrare delle donne giganti con tette altrettanto giganti che dall’alto dei loro cartelloni ci fissano con lo sguardo snob che ci ricorda che loro sono molto più sexy di noi.
In televisione hanno ottenuto che nessuno parli piu’ in italiano ed i protagonisti del momento si urlano dietro sfoggiando tutta la loro meschinità, voltagabbanezza, noiosaggine e gusto nella scelta delle scarpe!
Ci sono però dei momenti morti in cui si attiva il nostro cervello che non ha nient’altro da fare e che sono utilissimi per riordinare le idee, avere colpi di genio e pensare a quanto amiamo i nostri amici; questo succederebbe ad esempio quando aspettiamo l’autobus, durante la digestione nella pausa pranzo, durante un tragitto in treno o mentre prendiamo tempo nell’attesa di un amico ritardatario… Fate attenzione pure lì perché finanche per questo si sono attrezzati grazie a face book mobile! Non dobbiamo più pensare perché possiamo occupare ogni secondo del nostro tempo con tutte queste belle attività che ci mettono a disposizione!
Ormai è guerra aperta! Anzi, Sguerra!! Come loro ci bombardano senza riserve così noi risponderemo al fuoco nemico mitragliando di indelebili sorrisi, giochi spiazzanti, scherzi edificanti, abbracci innamorati, baci sonori, fondamentali novità, bellezza selvatica, comprensione, solidarietà, ecologia e sincerità! Difendiamo e diffondiamo la nostra preziosissima intelligenza!
Se volete far parte dell’intelligence e programmare il contrattacco commentate l’articolo o scrivete a info@repubblicadialcatraz.com.
 

 

Candidatura alla Presidenza del Consiglio

Si avvicina il fatidico 10 gennaio, la data delle elezioni per la Presidenza del Consiglio dei Ministri della Libera Repubblica di Alcatraz. Finalmente ecco la seconda candidatura: oltre all'Arancio Candito ecco candidarsi Emiliano Piantagrassa... meglio di niente...