Costituzione

Tutti gli articoli sulla fondazione della Repubblica, la Costituzione

Nasce la Libera Repubblica di Alcatraz

Il 12 aprile 2008 scrivevamo: se rivince Berlusconi la Libera Universita' di Alcatraz dichiara la secessione dall’Italia!
Berlusconi, indiscutibilmente ha vinto e noi ci apprestiamo a tener fede agli impegni. In questi mesi abbiamo lavorato in silenzio e abbiamo battuto moneta, IL TALENTO, abbiamo stampato bandiere e passaporti, francobolli e autoadesivi e il 25 luglio 2009 proclameremo la seccessione dall’Italia. Ciao ciao! Ce ne andiamo!
Li lasciamo con i loro scandaletti, le ballerine ucraine vestite da Babbo Natale per trastullare il Premier, l’evasione fiscale, i maleducati, quelli che saltano le code, che superano gli ingorghi usando la corsia d’emergenza, vivono di piccole furbate, mazzette, mancanza d’amore, sindrome dell’avarizia piccina eccetera. Segnatevi questa data: 25 luglio 2009, sara' la nostra festa dell’Indipendenza.

La Bandiera della Libera Repubblica di Alcatraz
La bandiera della Libera repubblica di Alcatraz


LA LIBERA REPUBBLICA DI ALCATRAZ (COME SARA’? DI’ LA TUA!)

Elementi per la CARTA COSTITUZIONALE di una LIBERA REPUBBLICA SIMPATICA.

1 - La Libera Repubblica di Alcatraz e' una nazione fondata sulla poesia. Essa nasce dal rifiuto della banalita', dalla ricerca e il desiderio di fantasia e generosita' e nel diritto alla felicita'.

2 - La Libera Repubblica di Alcatraz promuove la crescita spirituale dei suoi cittadini. Riconosce il valore mistico e terapeutico del comico, del gioco, della convivialita', del bello e del rispetto della parola data.

3 - La Libera Repubblica di Alcatraz e' un atto d’amore universale, una ribellione dello spirito, un sogno, un gioco, una realta' energetica ed empatia capace di agire sulla storia del mondo come un lievito emozionale positivo. Libera Repubblica di Alcatraz e' un’immodesta scalata al cielo degli archetipi del potere.

4 - La Libera Repubblica di Alcatraz e' una nazione laica e spirituale.
Intrattiene legami genetici con il culto gioioso della Dea Madre e con qualunque altro culto che esalti l’amore, la fratellanza, il ridere come fulcro dell’esperienza di vivere. Aborrisce invece quelle fedi che esaltano la mortificazione del corpo, il dolore, la guerra, la benedizione delle armi, il perdono per gli sfruttatori di bambini, la censura delle idee, la vendetta come struttura mentale.

5 - Ogni cittadino e' simbolo della nazione e ha quindi la resposabilita' di perseguirne gli scopi. Tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge ma profondamente diversi. La Libera Repubblica di Alcatraz promuove la diversita' in tutte le sue forme e adora il valore individuale, il senso dell’onore, la generosita', il sentimento pacifico, la gentilezza e l’amore.
Tutti i cittadini hanno diritto di voto di parola, di gioco e di rispetto.
Tutti i cittadini sono tali se partecipano attivamente alla costruzione della Libera Repubblica, nei loro cuori e nelle loro azioni.

6 - Ogni cittadino e' un dipartimento dello stato e ne ha le funzioni e le prerogative. Puo' quindi proporre leggi, iniziative e festeggiamenti a patto che sia poi disposto e capace di concretizzarli (anche trovando chi voglia concretizzarli con lui).
Ogni cittadino e' quindi un distaccamento dell’Esercito Disarmato della Libera Repubblica, dipartimento dell’educazione, sede di giustizia, unita' di soccorso mobile, partito politico, nucleo dell’apparato burocratico.
I cittadini prendono a maggioranza tutte le decisioni che ritengono di voler prendere, tramite una votazione elettronica.

7 - I CITTADINI godono del diritto di protezione. La Repubblica si prende cura dei suoi cittadini. La Repubblica crea fin da subito un FONDO INALIENABILE DI SOLIDARIETA’ con il quale sosterra' la difesa dei propri cittadini corrispondente al 10% DELLE ENTRATE ERARIALI. IL RESTO DELLE ENTRATE DELLA REPUBBLICA VIENE COMUNQUE DEVOLUTO AL BENESSERE DEI CITTADINI attraverso il finanziamento di imprese solidali, ricerca scientifica e tecnologica, iniziative internazionali volte al miglioramento della vita su questo pianeta (ad esempio chiederemo di partecipare al prossimo G14 che grazie alla nostra presenza sara' un G15).
 
8- Ogni cittadino difende i suoi connazionali

9 - La Repubblica ha a cuore anche la vita dopo la morte dei propri cittadini.  Il riposo eterno sia confacente a una vita passata alla ricerca della felicita'. Ogni cittadino ha quindi il diritto di seppellire le proprie ceneri all’interno dei maestosi boschi della Repubblica. Questa opportunita' sara' gratuita (ovviamente restano a carico dei cittadini l’individuazione del luogo, il funerale e l’inumazione).

10 - La Libera Repubblica di Alcatraz ha un suo centro geografico ma e' anche dovunque ci sia un cittadino. Quindi e' provvista di enclavi entro i confini di altre nazioni. Isole territoriali autonome, sub localita' poetiche. All’atto della presa di cittadinanza il nuovo membro della Repubblica decide se intende asservire un luogo geografico di sua esclusiva proprieta' all’interno dei confini sacri della nazione. In questo caso dovra' issare la BANDIERA NAZIONALE in modo che possa garrire spavalda ai venti.

11 - Ogni cittadino puo' sostenere la Repubblica con le opere e con il pagamento facoltativo di una tassa tramite l'acquisto l'acquisto degli altri prodotti della Repubblica (clicca qui) che dara' alla stessa i mezzi economici per sostenere la sua missione nel consesso delle altre nazioni del pianeta: PORRE FINE A TUTTE LE GUERRE, ALLA POVERTA’ MATERIALE E INTELLETTUALE, ALLA DENIGRAZIONE DELL’AMORE.  La Libera Repubblica di Alcatraz perseguira' questi obiettivi attraverso pratiche pacifiche e stupefacenti via via concordate con i cittadini attraverso liberi sondaggi.
Qualora un cittadino intendesse proporre un evento, una campagna promozionale, una qualsiasi  iniziativa che richiedesse  un investimento economico la richiesta sara' vagliata dagli altri cittadini e messa ai voti nonche' eventualmente finanziata da una sottoscrizione  specifica.

12  - I cittadini che vorranno potranno riconoscere il valore economico della moneta nazionale e usarla per i loro scambi al posto di altre valute. Ugualmente i francobolli della Libera Repubblica di Alcatraz potranno essere utilizzati per spedire messaggi cartacei all’interno della Libera Repubblica di Alcatraz e nelle enclavi che si attrezzeranno con un Ufficio Postale Poetico.

13 - All'interno dei territori della Repubblica sono legalizzati tutti i matrimoni, anche interspecie.

14 - Nella Libera Repubblica di Alcatraz la sfiga e' un reato punibile con massaggi in acqua calda e sedute di comicoterapia.

Avevo scritto:
Fondiamo la Libera Repubblica di Alcatraz. Scaviamo un fossato, battiamo moneta, stampiamo francobolli, distribuiamo passaporti. Grazie al sole abbiamo l'indipendenza energetica, grazie a internet disponiamo di terribili canali di controinformazione, abbiamo acqua e cibo a sufficienza e abbiamo il nostro cimitero, la nostra bandiera. I veterani delle guerre indiane metropolitane del '77, i veterani delle Brigate Macondo e i claun sciamani difenderanno i nostri confini.
Fra poco avremo anche le auto elettriche e un pulmino a batterie assicurera' i trasporti pubblici del nostro stato indipendente. E visto che fra breve avremo anche uno spaventoso surplus energetico grazie ai mulini a vento, l'Italia non potra' scocciare piu'; di tanto perche' la nostra corrente elettrica sara' per lei vitale.
Abbiamo in mano la leva energetica!
Qualcuno potra' dire che al massimo arriveremo a produrre 200 kwh che non e' un gran che. Ma la differenza tra il black-out e il NON black-out e' di un solo kilowatt. Ecco, noi produciamo quello.
E siccome oggi come oggi nessuno Stato e' tale se non e' in grado di difendersi con le armi, i laboratori segreti di Alcatraz hanno gia' iniziato la progettazione di una batteria di baliste e catapulte, oltre a un grande specchio di Archimede che incenerira' qualunque forza militare straniera vorra' solcare i nostri cieli senza autorizzazione.
Inoltre abbiamo acquistato una partita di 200 cerbottane a due colpi realizzate da valenti armaioli piemontesi con ottime canne da lampadario.

Chiunque volesse appoggiare il progetto della Libera Repubblica di Alcatraz puo' contribuire nei seguenti modi:

1. Realizzare l'Inno Nazionale.
2. Trovare una tipografia in grado di realizzare banconote e francobolli con filigrana.
3. Progettare il Passaporto Digitale di Alcatraz che e' dotato di una memoria di dati, un sistema di identificazione, un rilevatore di posizione passivo, una torcia elettrica e una lente di ingrandimento. E' altresi' dotato di pinzetta per togliere le spine che si piantano nella pelle (come sopravvivere senza?).
4. Realizzare la costituzione e le leggi, che verranno approvate dall'assemblea web della Nazione Nascente dopo apposito dibattito.
5. Scrivere una lista di tutto cio'; che ci serve per fare una nazione e che qualcuno potrebbe poi realizzare (solo chiacchiere).
6. Scrivere fiabe e leggende mitologiche della nazione.
7. Realizzare il museo virtuale di Alcatraz.

Per concludere vorrei osservare che avere una nazione e' meglio.
Soprattutto se si tratta di una nazione amorevole che cerca di proteggere con tutte le sue forze i propri componenti.

Riconciliati con la vita!
Taglia anche tu i ponti con l'Italia.
Non ne vale la pena.

Ora che sono arrivato a scrivere fino a qui mi sono reso conto che in fondo forse varrebbe la pena di dichiarare l'indipendenza dall'Italia anche se, puta caso, l'Essere non vincesse.

Usare lo spazio dei commenti a questa news per proposte, critiche, osservazioni, riflessioni e quant'altro. Il dibattito e' aperto.

Per diventare cittadino della Libera Repubblica di Alcatraz clicca qui

 

IMPORTANTE RIFORMA COSTITUZIONALE

Cittadini e soprattutto immigranti!

Comunichiamo tramite pubblicazione sulla Gazzella Ufficiale la riforma costituzionale riguardante l'articolo 11 della nostra simpaticissima costituzione. La Gazzella però, come al solito, è già corsa molto lontano e non ha lasciato detto quando sarebbe tornata quindi pubblichiamo la riforma anche qui sotto:

Con l’approvazione del Coniglio dei Ministri ed il via del Congresso del Torneo di Briscola decretiamo la modifica dell’articolo 11 della simpatica costituzione.

L’articolo si è sottoposto ad una cura di novità ed uguaglianza. Ecco il suo aspetto prima e dopo la terapia:

Art. 11 PRIMA

Ogni cittadino sosterra' la Repubblica con le opere e con il pagamento di una tassa annuale di euro 100 che dara' alla Repubblica i mezzi economici per sostenere la sua missione nel consesso delle altre nazioni del pianeta: PORRE FINE A TUTTE LE GUERRE, ALLA POVERTA’ MATERIALE E INTELLETTUALE, ALLA DENIGRAZIONE DELL’AMORE.  La Libera Repubblica di Alcatraz perseguira' questi obiettivi attraverso pratiche pacifiche e stupefacenti via via concordate con i cittadini attraverso liberi sondaggi.
Qualora un cittadino intendesse proporre un evento, una campagna promozionale, una qualsiasi iniziativa che richiedesse un investimento economico la richiesta sara' vagliata dagli altri cittadini e messa ai voti nonche' eventualmente finanziata da una sottoscrizione specifica.

 Art. 11 DOPO

Ogni cittadino puo' sostenere la Repubblica con le opere e con il pagamento facoltativo di una tassa annuale di euro 100 o l'acquisto degli altri prodotti della Repubblica che dara' alla stessa i mezzi economici per sostenere la sua missione nel consesso delle altre nazioni del pianeta: PORRE FINE A TUTTE LE GUERRE, ALLA POVERTA’ MATERIALE E INTELLETTUALE, ALLA DENIGRAZIONE DELL’AMORE.  La Libera Repubblica di Alcatraz perseguira' questi obiettivi attraverso pratiche pacifiche e stupefacenti via via concordate con i cittadini attraverso liberi sondaggi.
Qualora un cittadino intendesse proporre un evento, una campagna promozionale, una qualsiasi iniziativa che richiedesse un investimento economico la richiesta sara' vagliata dagli altri cittadini e messa ai voti nonche' eventualmente finanziata da una sottoscrizione specifica.

Detto in soldoni la cittadinanza è gratuita e le tasse le paga solo chi proprio insiste! (roba da matti!)
Vi saluto con ufficiosissimo ardore entusiastico.
Il Presidente della Libera Repubblica di Alcatraz

Discorso Presidemenziale

Cittadine e cittadini!

Siamo finalmente pronti a salpare nel tumultuoso mare della riforma e dell'innovazione! Mi impegnerò a realizzare nella mia persona  il vero presidente operaio, chi mi conosce sa bene di cosa sono capace con la pezzetta in mano! Mi occuperò io di lavare i piatti ed i pavimenti (ovviamente con prodotti ecologici e profumati che si possono mettere anche sulla bruschetta) e disinfetterò con cura il copriwater del bagno di sotto e del bagno di sopra!
Chiedetemi qualsiasi cosa! Volete dimagrire? Bhè, fate pure! Non vi fermerà nessuno! Volete vincere al Superenalotto? Ecco che anche questo potete farlo se volete! Volete volare? Bene! Noi costruiremo il primo volatoio nazionale!

Insomma, sarà una VERA libera repubblica! Decideremo insieme quante domeniche avere per ogni lunedì, quanti capodanni festeggiare e quanti lugli e quante primavere avere ogni anno. Tutti avranno finalmente il proprio onomastico (persino io e Glenda) ed il proprio premio nobel da celebrare.

Intanto, però, ci sono un paio di questioni da terminare:

  1. La bandiera della repubblica: sembra che alla maggioranza di voi piaccia così com'è. La confermiamo così piena di triangolini colorati che rimandano a infiniti simboli ancestrali magici e fortunati?
  2. La costituzione: vi piace così com'è? Volete aggiungere qualcosa? Volete togliere qualcosa?
  3. Il 2 ottobre è la giornata mondiale della solidarietà. Cosa possiamo inventarci? Vi piace l'idea di pubblicare un biscione di racconti vostri di esperienze di solidarietà come ad esempio di volontariato? Oppure vogliamo scendere in piazza a regalare massaggini sulle spalle e poi pubblicare le foto sul sito?

Questo è quanto per il momento,

con gioia e ardore,

la Presidenta Vania.

 

Siamo sionisti antisemiti? Dobbiamo cambiare la bandiera della repubblica di Alcatraz

Ci sono arrivate un paio di critiche sulla bandiera.

La questione è che alcuni ci vedono una stella di David, cioè due triangoli sovrapposti.
In realtà il simbolo rappresentato è molto più antico della nascita della cultura ebraica, si tratta di un struttura formata da triangoli che dà vita a esagoni, rombi, stelle, cubi tridimensionali e il simbolo che oggi indica la radioattività.

La stella a sei punte fu per questo un simbolo essenziale della cultura taoista in Cina, infatti contiene gruppi di 4 triangoli nei quali il triangolo centrale non esiste ma è creato dai 3 triangoli che lo circondano. Questa fu una valente rappresentazione del concetto del Tao che è la parte inesistente che anima il tutto. Semplicemente tracciando una serie di linee incrociate sula sabbia possiamo realizzare l'illusione ottica di un cubo tridimensionale o costruire un modello di relazioni numeriche sulla base 22 o 64.
Per le sue numerose valenze simboliche questo simbolo lo troviamo un po' ovunque, specie nelle culture matriarcali, insieme alla spirale. Era inoltre una rappresentazione del concetto della trinità degli stati fisici (liquido, solido e gassoso; altezza, larghezza, profondità) presso le popolazioni che furono vinte dalle migrazioni dei guerrieri patriarcali. Dalla fusione di queste culture ebbero origine le popolazioni semitiche che adottarono questo simbolo insieme alle conoscenze matematiche. Ho scelto questo simbolo perchè studio l'argomento da anni (vedi "la dimostrazione chimica dell'esistenza di Dio. La simbologia numerica delle culture primitive")
Sinceramente non ci avevo proprio pensato alla contiguità con l'iconografia sionista.
E mi sembra ridicolo poi accusarci di sionismo per l'uso di un simbolo che ha valenze ben più universali.
Se poi vogliamo restare nell'ambito della cultura ebraica identificare uno dei simboli di un popolo con un'identità politica (il sionismo) mi sembra una cavolata pazzesca. Anzi mi sembra una forma sottile di razzismo.

A questo punto la mia domanda: è che si fa? Ce ne si frega?

Oppure tocca comunque cambiare la bandiera? Mi viene anche il sospetto che magari possiamo irritare anche qualche sionista che potrebbe dirci che usurpiamo la stella di David, visto che non tutti siamo ebrei. Insomma che casino!

Dateci qualche parere, por favor!

La Bandiera della Libera Repubblica di Alcatraz
La bandiera della Libera repubblica di Alcatraz

La Libera Repubblica di Alcatraz dichiara la secessione dall’Italia!

Sabato sera alle ore 22 e' nata la Libera Repubblica di Alcatraz, 500 ettari di boschi e oliveti tra Gubbio e Perugia.
Questa scelta difficile si e' resa indispensabile a causa del degrado spaventoso della vita sociale italiana.
Quando andiamo all’estero, con imbarazzo ammettiamo di essere italiani. La gente strabuzza gli occhi e chiede: ma perche' avete votato quel vecchio satiro?
Perche' fate leggi che aiutano truffatori e imprenditori disonesti?
Perche' non capite che bisogna risparmiare energia e sviluppare le fonti rinnovabili?

Da ieri possiamo dire che non siamo italiani.
La nostra e' una repubblica poetica, basata sulla parola d’onore e il rispetto reciproco.
Una repubblica che ha ridotto del 90% i propri consumi energetici azzerando lo spreco e che produce piu' energia di quella che consuma.
Abbiamo battuto moneta (il Talento) abbiamo stampato francobolli e passaporti, e centinaia di bandiere che sventoleranno sulla Repubblica e sulle enclavi autonomiste che vorranno aderire in ogni parte del mondo formando una grande federazione di libere repubbliche.
Abbiamo i nostri orti, i nostri canali di informazione, la nostra energia e i nostri cimiteri.
Quindi possiamo proclamare la nostra indipendenza, il nostro essere nazione onirica autonoma.
Un baluardo dadaista contro il grigiore di un’Italia che se ne va allegramente a rotoli.
In queste ore i nostri ambasciatori stanno prendendo contatto con decine di micro repubbliche in tutto il mondo, con l’Onu, l’Unione Europea e il G14 (abbiamo chiesto di essere ammessi trasformandolo in un G15). E ieri sera i primi 100 cittadini della nuova repubblica hanno ritirato il loro nuovo passaporto, sentendosi piu' liberi.
Nel frattempo si sta sviluppando il dibattito democratico intorno alla Carta Costituzionale. Ve ne anticipiamo alcuni articoli gia' approvati per acclamazione.

Articolo 1 - La Libera Repubblica di Alcatraz e' una nazione fondata sulla poesia. Essa nasce dal rifiuto della banalita', dalla ricerca e il desiderio di fantasia e generosita' e nel diritto alla felicita'.

Articolo 2 - La Libera Repubblica di Alcatraz promuove la crescita spirituale dei suoi cittadini. Riconosce il valore mistico e terapeutico del comico, del gioco, della convivialita', del bello e del rispetto della parola data.

Articolo 3 – Ripudiamo la violenza in ogni sua possibile forma, fisica, verbale o psicologica.

Articolo 7 – Riconosciamo il legittimo anelare di tutte le creature alla vita e alla felicita', siano esse creature umane, animali o invertebrate (anche le formiche hanno i loro diritti).

Articolo 13 - All'interno dei territori della Repubblica sono legalizzati tutti i matrimoni, anche interspecie (per noi puoi sposarti anche un tavolo se lo ami veramente).

Articolo 14 - Nella Libera Repubblica di Alcatraz la sfiga e' un reato punibile con massaggi in acqua calda e sedute di comicoterapia.

Articolo 22 – Tutti i cittadini hanno diritto alla sepoltura grauita delle loro ceneri all’interno dei Sacri Confini della Patria. Diventare cittadini della Repubblica conviene! Quando muori risparmi circa 3000 euro di sepolcro e hai anche diritto a un funerale clown.