Cittadini scendete in campo: si apre la CAMPAGNA ELETTORALE

Eletti cittadini!

E' arrivato il momento per voi di scendere in campo!
Nei campi dell’Italia che ci circonda è diventato impossibile circolare tranquilli visti tutti i cani ed i porci che sono scesi ed è ormai provabilissimo pestare qualche puzzolente sorpresina…
Noi vogliamo invece dimostrare di essere un popolo sorprendentemente degno della testa che porta sulle spalle e delle idee ivi racchiuse.

L’unico problema di chi vanta tali meravigliosi cervelli è quello di bastarsi da se e di essere soddisfatti così. Questo senso di pienezza porta quindi a difficoltà di organizzarsi in gruppi più grandi, cosa che riesce invece più facile a chi non ha ormai più idee e deve necessariamente unirsi ad altri per formare un’idea completa dalla i alla A.
Dopo aver srotolato questo arrovellante concetto continuo il mio discorso.

Cosa succede quando delle menti straordinariamente connesse con i relativi cuori si uniscono e si scambiano le opinioni magari davanti ad una gazzosa? E’ probabilmente successo questo quando sono stati inventati gli spaghetti al pesto, gli alberi di ciliegie, il gioco della bottiglia ed i film comico-demenziali.
Per lo stesso motivo abbiamo fondato la Libera Repubblica di Alcatraz: ma abbiamo bisogno di organizzarci!

Abbiamo bisogno di ministri che costituiscano il consiglio: il Ministro dell’Arte già c’è ed anche quello degli interni, mancano tutti gli altri! Scegliete il ministero che più vi si addice e che credete di poter ricoprire: va bene anche il Ministero del Mistero ed il Ministro della Minestra.

Ma la cosa più importante: si apre oggi la campagna elettorale per la carica di Presidente del Consiglio attualmente ricoperta dall’Intell.ssimo, Brav.ssimo, Superfort.ssimo Jacopo Fo. Il 10 gennaio 2010 ci saranno, infatti, le elezioni che si svolgeranno sia telematicamente che fisicamente ad Alcatraz.
Fatevi avanti pretendenti! Ognuno di voi può essere il prossimo Primo Ministro della Libera Repubblica di Alcatraz. Mandatami i vostri articoli, manifesti, programmi, risultati nel salto in alto a info chiocciola repubblicadialcatraz.com ed io li pubblicherò sul sito in modo che tutti possano goderne e valutare le proprie preferenze.

Cittadini organizziamoci! Proponetevi… CANDIDATEVI!!!

Il Presidente della Libera Repubblica di Alcatraz

Comunicato ufficiale dal Ministero dell'Arte

 

Laboratorio permanente..o quasi!!

 

Splendenti, ridenti e contenti cittadini della repubblica,

voi che siete sommamente creativi, continuate a sorridere, ho una bella notizia per voi!

Vi scrivo dal M.D.A.D.P.C.S.P.(ministero dell’Arte e della Poesia come se piovesse) per dirvi che dopo svariate riunioni, incontri all’angolo e sull’ipotenusa è passata la mozione ed è stata approvata la legge 5/47 del 28 arbusto 4887 “laboratorio sempre e comunque” .

Ma che vuol dire poi concretamente?

Ci siamo resi conto che i weekend creativi non bastano davanti al vostro potenziale artistico e alla voglia che avete di dare colori e forme sorprendenti a questo mondo!  Abbiamo deciso allora che, oltre a momenti dedicati, qui si  colora, si incarta, si mosaica, si pastrugna sempre e comunque.

Significa che ogni volta che varcherete la non-frontiera del territorio fisico di Alcatraz, voi potrete partecipare a un gioiosissimo laboratorio.

Come sapete qui abbiamo un intero parco fantastico da realizzare, nonché pareti, tavoli, pietre, istallazioni, tutti da decorare. Il laboratorio permanente è a sorpresa, di volta in volta  si decide il da farsi. Noi vi richiediamo tutta la vostra gioia creativa e la voglia di condividere momenti simpatici o meglio… esilaranti!

Che c’è? Perché continuate a sorridere? Bello, eh? Un sogno che si realizza, lo so!!

E allora venite a trovarci, fate pure il corso che vi pare… il laboratorio sarà là, in agguato, e se vi verrà la voglia…potremo dare vita insieme a una piccola magia!

Sfoderiamo l’entusiasmo, e che l’arte trionfi!!!

 

Claudia

Morto Giorgio I di Seborga

Mi dispiace rovinare l'atmosfera giocosa ma in qualità di diplomatico mi vedo costretto a ricordarvi il dovere di esprimere le ufficiali condoglianze al Principato di Seborga per la perdita del Principe Giorgio I.

 

Morto Giorgio I di Seborga: rivendicava l'indipendenza del "Principato" ligure

 

IMPERIA (24 novembre) - È morto oggi all'età di 73 anni Giorgio I di Seborga, al secolo Giorgio Carbone. Proclamato "principe" del borgo ligure che si trova alle spalle di Bordighera, in provincia di Imperia, nel 1964, per anni ha rivendicato l'indipendenza del "Principato" dalla Repubblica Italiana in virtù di un antico status.
 

Le iniziative del Principe per l'indipendenza del borgo. L'originale principe è morto nella sua abitazione del paese ligure dopo due anni di malattia: era affetto da Sclerosi Laterale Amiotrofica. Negli anni aveva promosso diverse iniziative legate all'indipendenza del Principato, a partire dalla realizzazione di un passaporto simbolico fino al conio di una propria moneta chiamata il Luigino di Seborga, che priva di valore legale ma utilizzata come "buono" spendibile in città.

Secondo alcuni abitanti, documenti storici testimonierebbero il diritto all'indipendenza del borgo: il rivendicato statuto del paese - che si considera Stato sovrano sin dall'anno 954 d.C. e Principato dal 1079 - non è però riconosciuto da alcuno stato, né organismo internazionale, anche se a località viene considerata da alcuni storici britannici la "prima Monarchia costituzionale al mondo".

 

Giorgio Carbone (Giorgio I di Seborga) e il borgo dell'imperiese diventato un caso

 

Enrico Ambasciatore Plenipotenziario a Dakar

LA TV DELLA REGINA E DEL PRIMO MINISTRO (DUE CUORI E UNA WEBCAM)

Da 7 giorni, tendenzialmente 3 volte al giorno va in onda "Alcatraz in diretta" la nostra web tv visibile da www.alcatraz.it
Eleonora e Jacopo stanno sperimentando nuove frontiere di internet.2.
Giochi, racconti, favole, informazione, yoga demenziale, esperimenti. Meraviglioso!
Oltre alle dirette puoi in ogni momento accedere all'archivio delle trasmissioni cliccando ON DEMAND

La webtv in diretta di Alcatraz

Ecco la tv del futuro, miracoli della tecnologia, e' facilissimo gestirla e funziona alla grande. Puoi trasmettere in diretta e chi si collega puo' chattare, puoi andare a vedere l’archivio delle puntate precedenti e puoi fare un palinsesto e mandarlo in onda “on demand” per tutto il giorno. Insomma una tv.
C’e' la chat, c’e' la possibilita' di far vedere disegni in diretta, pubblicare contemporaneamente testi sul blog, collegare una persona al telefono o in video. Puoi persino collegarti direttamente con un videofonino. Bestiale! La diretta interattiva, con le persone che ti scrivono messaggi e ti telefonano è una dimensione molto divertente e emozionante. Molto di più che limitarsi a mettere articoli sopra un blog o vido su You Tube. Ci stiamo divertendo in modo eccessivo.
Tutti i giorni, tendenzialmente, ci collegheremo alle 12,30 (Programma a sorpresa), alle 18,30 (Solo cose belle news, direttamente dal gruppo Facebook, "Io mi faccio di dopamina" e alle 21, informazione e gruppi creativi sovversivi. E' un appuntamento tendenziale perché essendo in due a gestire il programma potrà capitare che non si possa andare on line. Una tv piena di suspance...

ALLARME INFLUENZA NELLA LIBERA REPUBBLICA DI ALCATRAZ

Influenti cittadini!

Una GRANDE riforma costituzionale è in corso attualmente nella Libera Repubblica di Alcatraz: una valanga di novità si sta abbattendo sulla nostra friccicosa micronazione. Non vi anticipo nulla se non che Alcatraz diventerà presto alla portata di tutti, ancor più del vaccino antinfluenzale.

Rimanendo in tema, qui, nella Libera Repubblica di Alcatraz, abbiamo votato all'immunanimità la messa al bando dell'influenza suina, che ormai ha perso la sua temibile credibilità, preferendo noi la ben più divertente influenza Cervina

  che si svolgerà principalmente sulle piste da sci della nota località turistica, oppure l'influenza bambina che consente ai contagiati di fare i versi degli animali per strada a squarciagola senza essere giudicati, inoltre si può scegliere l'influenza afroamericana dei ritmi cubani che si ballano nelle migliori piste, oppure ancora l'influenza delfina che ci costringe nella vasca da bagno per giorni e giorni o una qualsiasi influenza a vostra scelta purchè ne valga la pena.

Io per me ho scelto l'influenza felina.

Miagolando vi saluto,

dai tetti alcatrazziani,

Il Presidente della Libera Repubblica Di Alcatraz

 

 

PROPONETE LE VOSTRE INFLUENZE PREFERITE COMMENTANDO L'ARTICOLO.

COMUNICATO STAMPA DELL'AMBASCIATRICE DELLA LIBERA REPUBBLICA DI ALCATRAZ IN SPAGNA

Madrid, 10/11/2009
Carissimi cittadini,
è l'ambasciatrice alcatrazziana in Spagna che parla.
In questi 3 anni di mandato (lo so che la repubblica è nata da poco ma io m'ero già portata avanti che non si sa mai) abbiamo realizzato (parlo in plurale perchè nelle mie azioni sono sempre stata accompagnata da orde scemaniche) incursioni demenziali per tutta la penisola iberica ma soprattutto con centro a madrid.


Come potete vedere dalle immagini la vostra ambasciatrice è stata impegnata nella diffusione della pratica degli abbracci gratis nonchè si è profusa nel dare massaggi e diffondere la sacra arte dei tarocchi il tutto condito da demenzialità che le ha procurato il titolo onorario di "psicoscemaga".
Spero di non aver deluso le aspettative del popolo alcatrazziano e di poter continuare nella mia opera di diffusione di dopamina qui come in patria.
A questo proposito volevo proporre un'iniziativa per tutti noi cittadini che viviamo sparsi un po' qua un po' là.
Non sarebbe bello avere a disposizione una stanza dalle 1000 finestre a cui potersi affacciare ognuna con una vista diversa, le nostre viste, i nostri tramonti più belli?
Per cui propongo di spendere un minutino di tempo al giorno per immortalare come cambia il cielo davanti a noi, dalla nostra finestra o da dove volete e mandare le foto per creare quest'angolo
Abbracci aggratis a tutti i liberi cittadini
La scemenza sia con voi!
Sua demenza

L'ambasciatrice della Libera Repubblica di Alcatraz in Spagna
 

Daniela Caronia

 

 

Nasce il Fondo Nazionale Barzellette

Divertentissimi cittadini!

Sono lieta di annunciare la nascita del Fondo Nazionale Barzellette.

Si esaudisce in questo modo il primo desiderio espresso dai cittadini attraverso la Buca dei Desideri: l'FNB è infatti fondamentale per ogni stato che abbia a cuore il benessere dei cittadini. Esso si formerà gradualmente grazie al contributo dei cittadini stessi che potranno postare le loro barzellette più efficaci e taumaturgiche commentando questo articolo o inviandole a infochiocciolarepubblicadialcatrazpuntocom.

Finalmente avrete sempre la barzelletta giusta al momento giusto! Farete delle gran figure alle cene aziendali, a natale ed ai matrimoni dei vostri parenti!

Coraggio dunque, che il mondo non aspetta che il nostro sorriso!

Il Presidente della Libera Repubblica di Alcatraz