Pericolosi virus invernali.

 

E’ allarme ad Alcatraz! Si stanno inevitabilmente diffondendo nella Libera Repubblica del Benessere pericolosissimi virus invernali. Bizzarramente queste nuove epidemie mietono vittime senza destare allarmi dentro i confini del territorio alcatrazziano ma terrorizzando Italia ed Europa, dove grandi pensatori ed esperti preposti all’ordine ed all’ignava serenità stanno cercando vaccini e farmaci per contrastare la diffusione di tali variopinte infezioni.
 
Di seguito la descrizione dei sintomi:
 
-Amicococco: Pericoloso virus che attacca la cellula cerebrale nel suo dna. I suoi effetti sono irreversibili e mai si riesce più a dimenticare l’ebbrezza del contagio. I portatori del virus parlano deliranti di momenti magici ed a tratti sono colti da risa irrefrenabili nel tentare di raccontare episodi specifici. Perdita della consapevolezza del possesso, desiderio di praticare atto di generosità, bisogno di invitare gente a cena e fiducia negli altri sono tra le pericolose conseguenze del contagio. I vaccini più diffusi all’estero sono la televisione, i computer e diversi altri dispositivi alienanti. Ad oggi purtroppo questi rimedi si sono dimostrati inutili sulle vittime del contagio che sono totalmente corrotti dall’euforia della compassione a quanto pare indimenticabile.
 
-Virus da contatto con la Natura: sensazione di pace unita ad avventura si attaccano tra le dita dei piedi e delle mani dei contagiati che non sono più in grado di stare fermi su di una poltrona. Le vittime sembrano recedere ad uno stato animalesco e compulsivamente scalano ciliegi e accompagnano le fidanzate a vedere il tramonto. Rincasando in città non smettono di separare l’immondizia, consumare responsabilmente ed ogni occasione è buona per una gita fuori porta. Finora nessuna cura e nessun vaccino sono riusciti a rimpiazzare il desiderio di avventura nella mente dei malcapitati.
 
-Immaginazionoide positivirus: l’elettroencefalogramma dei contagiati è spaventoso. Gli sfortunati diventano subito vittime della sindrome del bicchieremezzopienismo. Gli individui sottoposti ai test sono capaci di immaginare migliorie in ogni occasione e di capovolgere le situazioni normali in momenti clamorosi e stupefacenti. Si sta tentando di curarli indottrinandogli preoccupazioni e priorità noiose. Virus pericolosissimus.
 
I cittadini che sono stati recentemente ad Alcatraz e si rispecchiano in questi od altri sintomi sono pregati di mettersi in contatto il centro medico più vicino per fare un pernacchio e poi scappare. Oppure scrivere ad info(chiocciola)repubblicadialcatraz.com