SALVIAMO GLI AUTOMOBILISTI DAL MASOCHISMO!

 

 La Libera Repubblica di Alcatraz si propone di portare la pace nel cuore degli automobilisti. Secondo recenti test dell’istituto della Rivelazione Arcinota noi siamo, infatti, piu’ forti del litigio tentatore e dell’insulto traditore. 

Mantenere la calma al volante e’ ormai una qualita’ esclusiva dei nani da giardino, delle femmine del capriolo, dei puffi (esclusa Puffetta) e di pochissimi altri ancora. I cittadini della Libera Repubblica di Alcatraz sono di contro non solamente pazienti al volante ma missionari dell’amore sulle quattro ruote. 

L’equipe Alcatraziana di sociologi ricercatori ha constatato che il problema e’ pero’ ancora piu’ complesso di quello che sembra. Immaginate di essere costretti a lavorare tra iene e personificazioni antropomorfe dei peccati capitali (con l’Avarizia come commercialista aziendale). Immaginate poi di dover combattere in maniera umiliante per far valere i vostri diritti davanti all’impiegata dell’INPS che ha subito la cattiveria dei suoi compagni di classe per tutta la vita a causa della sua calvizie e della sua snervante voce stridula che richiama il verso dell’ornitorinca partoriente. Immaginate poi di aver dimenticato di comprare il pane tornando a casa come vi aveva consigliato vostra moglie. Ecco che, svegliandosi la mattina ed immaginando che succedera’ tutto questo, l’unica cosa che il nostro ipotetico sventurato vorrebbe e’ che una svampita vecchina indifesa non si accorga del verde scattato ormai quasi da quattro secondi per poter affondare il palmo della mano nello squillante clacson, il quale tonando fiero faccia valere il suo diritto di rivalsa. E mentre la sinistra ancora preme al centro del volante la destra sollevandosi fiera mostri all’imperdonabile peccatrice due dita a caso che ritte rompano lo scudo della repressione riempiendo finalmente la coppa dell’orgoglio rovesciata al mattino spegnendo la sveglia. 

Perdonatemi per avervi fatto immaginare tali orrori ma era necessario per farvi intendere che il litigio in auto per molti e’ tra i momenti piu’ eccitanti della giornata. Ma ecco il colpo di scena: niente e’ eccitante come incontrare un Alcatraziano doc al volante che ha giustappunto rinnovato alla grande Dea della Gioia la promessa di salvare il mondo. Munito di naso rosso, mazzi di fiori, caramelle, sorrisi, sguardi di complicita’ e voglia di vivere, l’alcatraziano si impegnera’ a capovolgere i bronci che incontrera’ sulla propria strada trasformandoli in sorrisi e sospiri di sollievo. Il tristo automobilista non si aspetta di essere compreso e lo stupore provocato dal gesto gentile lo portera’ a ricordarsi che ci sono numerosissimi, magici e commoventi motivi per vivere. Non c'e' attaccabrighe che tenga! Lo stupore salvera’ il mondo! Liberiamo il dolce benefattore che e’ in noi!

 

Commenti

L'impresa è ardua ma degna di un Cavaliere di Alcatraz - ci proveremo! :-)