Trovato il pesce d'aprile: ora abbiamo bisogno di te!

Ittici Cittadini!
E’ nostra responsabilita’ prestare ludico servizio in occasione del primo aprile. E’ un dovere inderogabile per noi spargere pesci nell’annoiata, grigia e boriosa Italia che ci circonda.
Dalle bizzarre assemblee che si sono tenute ultimamente, alle quali hanno partecipato alcuni tra i piu’ illustri pazzoidi del secolo allegramente disadattati, abbiamo scelto uno scherzo in piazza, un grande classico della domenica pomeriggio.
L’idea e’ questa: c’e’ un mago in borghese che si avvicina guardingo al passante-vittima prescelto e toccandolo con la bacchetta magica gli fa: “Da questo momento avrai molto successo nella vita”. La vittima probabilmente credera’ di avere a che fare con un pazzo e senza approfondire tirera’ dritto per la propria strada. Quando avra’ percorso gia’ un centinaio di metri ed avra’ quasi dimenticato il mago, interverranno gli altri complici che uno alla volta si avvicineranno alla “vittima” complimentandosi con lei, chiedendo di fare una foto insieme, chiedendo autografi, lasciando il numero di telefono ecc…
Ovviamente saranno gradite foto e video in modo da mostrare il nostro sporco lavora a chi quel giorno non ha potuto partecipare.
L’1 aprile e’ un giovedi’ ed e’ probabile che molti di voi lavoreranno, quindi ci organizzeremo cosi’: chi vorra’ partecipare dovra’ scrivere a info@repubblicadialcatraz.com appena possibile e specificare in quale citta’ e’ disposto a pescedaprilare, poi provvedero’ a mettere in contatto le persone delle stesse citta’ in modo che vi organizziate direttamente tra voi. Sicuramente ci sara’ un gruppo a Roma (verro’ anche io) e un altro a Firenze. Ovviamente piu’ siamo e meglio e’; sarebbe bello che qualcuno volesse pescedaprileggiare a Napoli, Palermo e Milano e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.
Ora e’ arrivato il momento di motivarvi! Non dovete travestirvi, prepararvi psicologicamente, portare attrezzature né tantomeno dovete sudare. E un gioco divertentissimo, ve l’assicuro, l’ho testato. Le vittime ve ne saranno grate per sempre, non dimenticheranno mai quei 5 minuti di gloria e finalmente forti di quella sensazione decideranno di realizzare finalmente il sogno di diventare grandi artisti impegnati nella solidarieta’ e l’ecologia, amati e stimati da tutti. La loro arte convertirà i potenti all’amore per la madre terra, convincerà le donne a scendere da quei scomodi tacchi e addolcirà i pungiglioni delle vespe… Praticamente un mondo perfetto... e tutto grazie a voi!
Non fatevi scappare questa l’occasione di salvare l’umanità’. Iniziate da qui.
Aspetto con ansia le vostre numerose adesioni. Scrivete a: info@repubblicadialcatraz.com

 

Il Presidente della Libera Repubblica di Alcatraz

Vania